Quali sono i benefici della litoterapia?

La litoterapia è una medicina alternativa considerata come un aiuto supplementare che fornisce benessere e felicità tanto a livello fisico, mentale, spirituale ed emotivo. Diverse testimonianze di pazienti e professionisti approvano l’efficacia di questa tecnica.

Qual è l’origine della litoterapia?

Gli uomini di Cro-Magnon usavano pietre, un tempo, per fare amuleti e queste pietre venivano poi indossate intorno al collo con delle figurine accanto. Tra l’altro, la scienza delle gemme è un risultato di Atlantide e dell’antico Egitto. L’epoca che seguì l’antichità fu definita dall’arrivo di pietre con diverse specificità e caratteristiche, poi cominciò ad essere usato in gioielli. Le proprietà delle pietre hanno continuato negli anni ad essere utilizzate in tutto l’universo. Ecco le 4 file di pietre, la prima fila di Sardo, Topazio e Smeraldo, la seconda fila di Granato, Zaffiro e Diamante, la terza fila di Opale, Agata e Ametista, la quarta fila di Peridoto, Onice e Diaspro. L’uso a fini terapeutici è iniziato nel 18° secolo. Tuttavia, il cambiamento della scienza stava disegnando al danno della cura delle pietre. Tuttavia, gli anni 60 vedono un cambiamento nell’utilità della litoterapia che oggi fa parte dell’integrale del trattamento medico. L’opinione sul negozio di litoterapia e le informazioni necessarie saranno fornite visitando questo sito pietre semi-preziose, così come le sue modalità.

Definizione di litoterapia

La litoterapia è definita come la cura energetica delle pietre. Molte pietre naturali sono composte da usi medici per guarire il dolore. I minerali hanno una forza energetica diversa a seconda della loro cristallizzazione e della loro composizione. L’organismo è influenzato da energie che rilasciano impulsi, anche, qualsiasi sostanza visibile nel mondo. Sotto certe figure esiste, essendo misurato scientificamente in varie forme di ripetizioni vibratorie e capace di interferire con altre cose energetiche. A seconda dello stato mentale o emotivo, queste energie si trasformano e possono essere eseguite da un minuto all’altro. È proprio in questo carattere che la litoterapia è appropriata. Prima di tutto, è necessario credere nelle forze benefiche di cui dispongono queste pietre, poiché chiudono l’energia insensibile. La scienza quantistica ha permesso di vedere che oltre, quello dell’infinitamente piccolo, si distingue un oceano di energia della sostanza. In queste scoperte, i russi furono i pionieri e svilupparono così tecniche avanzate nelle cure mediche per l’uso di certi trattamenti farmacologici allopatici. Nel gergo della litoterapia, sono anche chiamate energie sottili e danno un miglioramento dello stato dell’essere a livello mentale, spirituale ed emozionale. Questa energia agisce sul corpo e garantisce un benessere totale. In particolare, i miglioramenti e le virtù fornite dipendono dalla pietra utilizzata. Si basa sull’olismo, una formula che guarisce l’intero essere. Il lavoro svolto dalle pietre di litoterapia sul metodo dell’energia sottile la mobilita per interferenza trasmettendola verso i principali piani del corpo. La litoterapia riequilibra la forza per attenuare i dolori del corpo come l’emicrania e i disturbi digestivi. Ripristina la potenza di un organo e quindi aiuta a trovare il sonno. Tuttavia, la cura è più incomprensibile per le persone indocili. Questo sviluppa una specie di barriera di difesa energetica che impedisce alle energie migliori di manifestarsi sul suo organismo. Altrimenti, una persona non sarà mai completamente sensibile, o piuttosto il contrario, ma questo ha molto a che fare con lo stato dell’essere al momento della terapia. E in questo caso, le onde proferite sanno agire sulle vibrazioni quando interferiscono con l’energia, e allora, questa energia comincia ad agire sull’energia del corpo per attenuare i dolori fisici e mentali.

I principali benefici della litoterapia

La litoterapia aiuta a superare molti ostacoli. Come l’ansia, lo stress, i disturbi del sonno, l’esaurimento, i dolori articolari, l’agitazione mentale o anche la mancanza di fiducia in se stessi. Ci sono molti modi per tutti di difendersi, spiritualmente e fisicamente. Alcuni portano amuleti che non prendono mai, altri usano pietre. Le pietre hanno caratteri di convalescenza, protezione o terapia ben nascosti e sono comunque molto attive e sanno essere utilizzate in modi molto vari. Quindi quali sono i benefici dei minerali? Prima di tutto, le cosiddette pietre “protettive”. Questa è la prima categoria di pietra la più comune ma soprattutto la più attiva. I più noti sono la tormalina nera, l’occhio di tigre e il turchese. I vantaggi dei minerali nella litoterapia, e specialmente di questa pietra caratteristica non hanno più bisogno di essere dimostrati. Possono allontanare gli spiriti, proteggere dai fantasmi, individuare i malintenzionati, purificare un luogo, far fuggire il malocchio. Poi le pietre conosciute come “di divinazione”. Quelli che agiscono maggiormente in questa categoria sono la pietra di luna, l’ametista, il quarzo e il cristallo di rocca. Queste pietre hanno certe facoltà come quella di prevedere gli innumerevoli eventi a venire, di mostrare certe parti del futuro, di mettere la luce per certi individui mal pensanti, di pulire le cattive azioni del passato e di superare le sue conseguenze. Si raccomanda di portare queste pietre durante le sessioni di divinazione o una visita al medium per aumentare le operazioni del chiaroveggente. Ora le pietre chiamate “tonico”. Si usano per rimettersi in forma e per confortarsi solo da un punto di vista fisico. I più famosi in questo campo sono il meteorite e il diaspro. È necessario tenere le sue pietre su se stessi, per esempio dopo il parto o dopo essere stati raggiunti da una malattia come la grande influenza, che farà del bene. Queste avranno solo conseguenze positive come offrire le sue energie così producono vigore, per accelerare il recupero nel caso in cui di una malattia e poi effettivamente indebolito. In effetti, i benefici dei minerali nella litoterapia sono numerosi e forti, ma non devono essere usati con leggerezza. Si raccomanda di informarsi con uno specialista in caso di interesse.

Quanto sono forti le pietre in pratica?

Ci sono diverse pietre, ognuna con i propri usi. Per esempio tra la lunga lista l’ametista, che permette il bilanciamento delle mancanze e degli eccessi, in modo da placare la perizia all’autorità. Poi la corniola, una pietra della donna, che ha la capacità di riconciliarsi con la sua femminilità, anche essenziale per dispiegare la fiducia in se stessi e l’intuizione. Poi il quarzo rosa, che permette di scoprire l’energia dell’amore dopo uno shock, una rottura o una delusione. E la calcite blu, permette di esprimersi bene in pubblico, e inoltre, ha l’uso per contrastare lo stress. Il lapislazzuli permette di essere più obiettivo, e l’ambra, che dà la possibilità di semplificare i riflessi allergici e quindi di incitare la rinascita dei tessuti. Inoltre, allevia le persone che soffrono di asma. Il granato rosso permette di eccitare l’energia vitale e di normalizzare la sessualità. Aiuta anche a stimolare la fertilità. Citrino, che dà forza ed energia, giorno dell’esistenza, ottimismo e sicurezza, e aiuta anche a bilanciare l’esposizione dell’ego. Amazonite, che dà la possibilità di controllare i cambiamenti di calma e di umore. Giada, porta coraggio, saggezza, modestia, pace interiore, rilassamento e calmante. Infine lo smeraldo, aiuta ad evitare la rabbia e a sostenere il sistema protettivo. In particolare, tutti i caratteri delle pietre protettive non sono adatti alla litoterapia. Le virtù delle pietre sono utilizzate sia in pietre semi-preziose o anche preziose, di figura cristallina, grezze o lucidate.

La litoterapia funziona davvero?

Molte persone si chiedono se la litoterapia funziona davvero. Per questo, non esistono prove scientifiche delle virtù delle pietre, né dell’esistenza di una forza caratteristica brevettata nelle pietre. Inoltre, questo metodo non convenzionale è competente di pseudoscienza. Per altri, è una questione di effetto placebo, e poi di certezza. Perché le pietre diano effetti migliori, in un altro modo, è fondamentale e necessario credere in loro. Credere nei loro benefici e proprietà. Alcuni lo considerano una tecnica della fisica quantistica. La materia solida secondo questa scienza, è d’altra parte nella sua infinita maturità di uno spazio animato di vibrazioni ma vuoto immerso nell’energia. La litoterapia in questa ottica permette di dare energia a una zona o a un organo specifico o al contrario se in eccesso, di toglierla.

E per finire, è necessario sapere che la pietra ha bisogno di essere ricaricata e purificata dopo ogni uso poiché dà tutta la sua forza, davvero, e quindi deve essere confortata per essere in facoltà di ricominciare. In caso di malattia o disagio, è necessario vedere prima un professionista della salute o un medico che sia in grado di valutare precisamente il suo stato di salute. E poi, le pietre sono disponibili per coloro che vogliono approfittare dei benefici della litoterapia, come un gioiello in pietre, bracciale o ciondolo, metterli in tasca o anche installarli su una parte dolorosa sarà pratico.

Vendita online di estensioni e aggiunte di capelli naturali
Quali sono i benefici dell’Aloe vera?